La chiave è l'opportunità



Välkommen till Finland!

Saper descrivere in poche parole quello che sto vivendo è difficile, se non impossibile. Vorrei riuscire a portarvi qui a sentire, vedere, provare, ascoltare ”la Finlandia”, anche solo per un momento. Una terra di gente silenziosa, di mangia caramelle fino alla nausea, di persone che non sentono freddo a -20° e che si buttano nel lago ghiacciato, dopo essere stati a 110°C nella sauna. Sono tutti matti? No, sono solo finlandesi. Vivere in Finlandia non è facile, per numerosi ed immaginabili motivi. A partire dalla freddezza dei nordici, a cui non è affatto facile abituarsi, se come me siete dei vulcani estroversi. Proseguendo poi con il freddo, il buio, ma soprattutto con la lingua, di cui non si capisce niente. Quello che però questa terra ti lascia è davvero qualcosa di indescrivibile e speciale. É necessario imparare ad apprezzarla all’inizio, ed è appunto questa la parte complessa: trasformare lo sbagliato in diverso e il diverso in normalità. Il silenzio per esempio, un suono fantastico, che non avevo mai sperimentato prima di venire qui. Ho inoltre assaggiato il sapore della vera conquista, che per me è stata imparare lo svedese, una delle due lingue ufficiali. Quante volte ho perso le speranze di impararlo, ma ora, quando intrattengo una conversazione in lingua con i miei amici, mi sento davvero realizzata. La pazienza inoltre, un grande insegnamento. In questo paese essa sta alla base di tutto. Si aspetta il Natale durante il buio Novembre, si aspetta che la neve si sciolga, che il lungo inverno passi, si aspetta il pullman o il treno (in ritardo) quando fuori ci sono -20°, si aspetta senza fretta in coda nel traffico o negli uffici. I finlandesi aspettano, senz’ansia. C’è anche la parte della crescita e del cambiamento che un ”exchange year”, in Finlandia come in ogni posto in cui ci si ferma a vivere per un po’, porta con sé. É stata una rivoluzione che ha cambiato il modo in cui guardo ciò che mi circonda. In particolare, quando incontro nuove persone, mi accorgo di interpretarle, non di giudicarle a priori, come a volte prima capitava. Ho capito che ogni persona che ho incontrato mi ha dato un pezzettino di sé, che per sempre rimarrà con me, nel bene o nel male. La chiave è l’opportunità secondo me. Questa è perciò la filosofia che più di tutte ho fatto mia: dare l’opportunità a tutte le persone che incrocerò sulla mia strada di fare parte della mia vita, anche solo un sorriso.
Hejdå!

Silvia



Share!