Ospitalità

Ragazzi che partono, ragazzi che arrivano.

Intercultura offre la possibilità di accogliere nella propria famiglia uno studente straniero per alcuni mesi, confrontarsi con la sua mentalità e stile di vita, trasmettergli la sostanza della nostra visione del mondo, degli affetti, dei rapporti, è una esperienza entusiasmante quanto crescere un figlio o trovarsi finalmente accanto il fratello maggiore, la sorella sempre desiderati...

L'esperienza è, per certi punti di vista, quasi più arricchente di quella di mandare un figlio all'estero.
Ad essere coinvolti, infatti, non è solo un singolo membro del nucleo familiare ma, al contrario è la famiglia nel suo insieme.

E se per i giovani, si tratterà di avere a che fare con una sorella od un fratello in più con cui condividere varie la propria giornata, i genitori avranno invece la possibilità di osservare attraverso altri occhi il modello educativo che si cerca di trasmettere ai propri figli. Per tutti, infine, l'occasione di creare nuove relazioni, incontri, esperienze, apprendere una cultura diversa da quella italiana senza muoversi da casa propria. 
Si tratta, come dice il motto di Intercultura, di “Incontri che cambiano il Mondo”.

Al momento, per l'anno scolastico 2015/2016 stiamo ospitando:

Amy dagli Stati Uniti d'America
Miguel dal Canada
Sidney dagli Stati Uniti d'America
Li dalla Cina
Ahmed dall'Egitto
Irina dalla Russia
Anna dal Giappone
Matias dal Paraguay
Ari da Hong Kong



Share!